DACIA DUSTER 2024 – STANOTTE DORMO IN AUTO: LA PROVA DEL PACK SLEEP – VIDEO

Di solito, parlando di accessori per l’auto, si pensa a quelli che ne migliorano il look, oppure l’abitacolo. Poche Case automobilistiche, però, offrono optional che permettono di usare la propria vettura anche per dormire comodi e sereni: una di queste è la Dacia, che ha trovato il modo di far campeggiare gli acquirenti di Jogger e Duster grazie al Pack Sleep.

In due? Perché no! Da fuori sembra una semplice cassa di legno (che occupa lo spazio del baule), ma in realtà il Pack Sleep è un ingegnoso sistema di cerniere e traverse che si incastrano per creare un letto matrimoniale: quest’ultimo parte dagli schienali dei sedili anteriori e arriva a filo del portellone. Per poter realizzare la propria camera da letto su quattro ruote bastano pochi minuti: si abbassano i sedili posteriori, si apre il portellone e con due cavalletti si posiziona il telaio su cui poi si stendono i pannelli ripiegati. La struttura diventa così una rete pronta ad accogliere il materassino pieghevole, lungo 190 cm e largo 130, sufficiente per due persone. Di giorno, con il letto chiuso, il cassone apribile offre 220 litri di spazio al suo interno e può essere anche parzialmente aperto e usato come tavolino.

I prezzi. Pensate che da quando è stato messo sul mercato, lo scorso marzo, il Pack Sleep è stato venduto della Dacia in più di mille esemplari, circa cento al mese. Può essere ordinato come optional insieme all’auto (1.700 euro), oppure montato in successivamente (2.104 euro), ma comunque con il grande vantaggio di poter essere riposto in garage quando non serve.

La prova del sonno. Il miglior test del Pack Sleep non può che essere quello dal vivo, usandolo per dormici lontani, per una volta, dalla frenesia della città. La cosa che mi ha sorpreso, una volta steso l’armamentario, è che lo spazio fino al tetto dalla Duster non è poi così sacrificato. Ci si può girare comodamente, senza paura di urtare braccia o gambe. Gli scuranti (246 euro) poi, sono fondamentali per evitare che i primi raggi di sole possano rovinare la siesta: si incastrano facilmente su ogni superfice vetrata e quando non servono si ripongono in un piccolo sacchetto. Non mancano gli accessori brevettati da Dacia della famiglia YouClip che, grazie a un attacco universale, permettono di agganciare porta abiti, porta tablet oppure luci led da applicare ai poggiatesta per non brancolare nel buio. Se proprio non voleste farvi mancare nulla, potreste pensare anche alla tenda da quasi cinque metri (450 euro), che si aggancia al portellone, da usare eventualmente come anticamera per svestirsi o per pranzare al coperto in caso di pioggia.

Come si dorme? Forse avrei preferito un materasso un po’ più soffice (de gustibus), ma considerando il fatto che si tratta di un letto a tutti gli effetti, posso dire che il Pack Sleep ha fatto più che egregiamente il suo dovere. Magari lo userete solo in alcuni frangenti, ma quando deciderete di farlo sarà sempre una piacevole avventura.

2024-06-24T10:35:20Z dg43tfdfdgfd